Educare

Il bambino è fatto di cento. Leggerlo è come respirare

Le migliori scuole dell’infanzia al mondo risultano essere quelle di Reggio Emilia, il fondatore di queste scuole si chiama Loris Malaguzzi  questo il testo di una sua poesia che spesso sento il bisogno fisico di leggere queste parole come un balsamo.
Leggo e respiro piano. Invece il cento c’è.

“Il bambino è fatto di cento. 
Il bambino ha cento lingue
cento mani
cento pensieri
cento modi di pensare
di giocare e di parlare
cento sempre cento
modi di ascoltare
di stupire di amare
cento allegrie 
per cantare e capire
cento mondi da scoprire
cento mondi da inventare
cento mondi da sognare.
Il bambino ha 
cento lingue 
(e poi cento cento)
ma gliene rubano novantanove.
La scuola la cultura 
gli separano la testa dal corpo.
Gli dicono:
di pensare senza mani
di fare senza testa
di ascoltare e di non parlare
di capire senza allegrie
di amare e di stupirsi 
solo a Pasqua e a Natale.
Gli dicono:
di scoprire il mondo che già c’è 
e di cento 
gliene rubano novantanove.
Gli dicono:
che il gioco e il lavoro
la realtà e la fantasia
la scienza e l’immaginazione
il cielo e la terra
la ragione e il sogno
sono cose che non stanno insieme.
Gli dicono insomma
che il cento non c’è.
Il bambino dice:
invece il cento c’è.



Catalogo della mostra “I cento linguaggi dei bambini” 1987 edizioni Reggio children.


La Finlandia dice addio alle materie scolastiche

La Finlandia dice addio alle materie scolastiche

Addio materie: la Finlandia sceglie un’educazione a 360 gradi, multitasking e per grandi temi…
La casa del tempo: la parola di pietra

La casa del tempo: la parola di pietra

La casa del tempo è un album, un libro per bambini, che abbina le parole sagge di Roberto Piumini e i pennelli sapienti di Roberto Innocenti…
Ostia, le elementari nel bosco. Parte la sperimentazione nella scuola pubblica

Ostia, le elementari nel bosco. Parte la sperimentazione nella scuola pubblica

Dopo un progetto all’avanguardia che ha portato i bambini a frequentare l’asilo nel bosco, a Ostia parte a settembre 2015 una sperimentazione che porterà anche gli alunni delle elementari nella pineta del litorale romano…
Quando la Olivetti inventò il pc e conquistò New York

Quando la Olivetti inventò il pc e conquistò New York

Quindici anni prima di Steve Jobs e Bill Gates, Olivetti con la Programma 101 ha aperto la strada alla rivoluzione del nostro tempo: il personal computer…
Edgar Morin. Insegnare a vivere

Edgar Morin. Insegnare a vivere

Il novantaquattrenne Edgar Morin, sociologo e filosofo, ci consegna l’ultimo saggio di una trilogia dedicata all’educazione. Insegnare a vivere (Cortina 2015), come i precedenti La testa ben fatta e …

"Rimane la necessità di dover comunicare loro non solo il piacere della vita ma anche la passione della vita di educarli non solo a dire la verità, ma anche ad avere la passione per la verità. Vederli felici non ci può bastare. Dobbiamo vederli appassionati a ciò che fanno, a ciò che dicono e a ciò che vedono"

Gianna Rodari